cerca

Il sabato prima dell'8 settembre

5 Settembre 2013 alle 14:00

Che la Chiesa, nelle parole del Papa, inviti alla preghiera e al digiuno in presenza di crisi che potrebbero sfociare in una guerra, rientra nella sua tradizione, ma i cristiani avrebbero il diritto di chiedere al Papa di pronunciarsi su un pounto cruciale: da che parte stanno i buoni? Anche per direzionare la preghiera dalla parte giusta, che non è cosa di poco momento. Altrimenti il grido della pace si spegnerà in un rassegnato irenismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi