cerca

Scuola in Francia e la guerra al sessismo

29 Agosto 2013 alle 19:15

Ma se la natura nel corso della sua evoluzione ha fatto si che due genitori (cioè coloro che generano) per la specie umana fossero un maschio e una femmina (ad esempio per le lumache non funziona così) ci sarà pure da riflettere prima di cambiare ciò che si è venuto ad evolvere in milioni di anni. Diverso è il problema della discriminazione verso persone "diverse" che è tutt'altra questione; il diritto a non essere derisi, discriminati sul posto di lavoro e via discorrendo però, a fronte di questo dovuto rispetto verso tutti gli esseri umani senza distinzione, vi è anche un dovere di non dare pubblica e plateale dimostrazioni di inclinazioni sessuali distorte. Perchè se accettiamo questo principio, dovremmo accettare anche il principio che quando una persona, sia essa donna o uomo, raggiunge la maturità sessuale, che non coincide con la maggiore età, deve essere lasciate libera di avere rapporti sessuali con chiunque. E qui vengono a bomba le varie inclinazioni, da parte di adulti, di pedofilia che alla stessa stregua di altre deviamze deve essere rispettata. Con la logica poi si arriva dappertutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi