cerca

Obama

28 Agosto 2013 alle 14:45

A questo punto comincio a non essere più sicuro di nulla. Mi spiego brevissimamente. Se, diciamo grosso modo fino a prima della Libia, Obama poteva essere considerato, con ragione, un incapace con alcune inclinazioni masochiste, dopo la Libia e, in particolare, nel caso in cui si ripetesse in Siria, mi sentirei autorizzato a dubitare che in realtà volesse davvero ottenere tutta la lunga catena di insuccessi (per noi) che hanno costellato la sua presidenza. Che a questo punto, per lui, non sarebbero insuccessi. Questo cambierebbe, ovviamente, la valutazione da dare alle capacità del personaggio. Che sarebbero enormi. Ma noi, e per noi intendo noi occidentali, non saremmo messi per niente bene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi