cerca

L'art.66 della Costituzione e il caso Berlusconi

23 Agosto 2013 alle 17:00

L'art.66 della Costituzione dice che "ciascuna Camera giudica dei titoli di ammissione dei suoi componenti e delle cause sopraggiunte di ineleggibilità e incompatibilità". Se le parole hanno un senso,"giudicare" è cosa ben diversa dal semplice prendere atto ed implica una adeguata istruttoria e valutazione di tutti gli aspetti -giuridici e non- dei casi di volta in volta presi in esame. Da giurista, penso che questo dovrebbe essere l'approccio della Giunta delle elezioni alla tormentata vicenda di Berlusconi, senza prese di posizioni pregiudiziali in favore o contro la sua decadenza da senatore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi