cerca

Coerenza

22 Agosto 2013 alle 17:30

Il 17 maggio scorso alcuni senatori del PD (tra cui Giorgio Pagliari, primo firmatario e componente della stessa Giunta per le Elezioni) hanno comunicato alla Presidenza del Senato un disegno di legge volto a introdurre una norma transitoria nel Decreto legislativo Severino al fine di correggere "la sostanziale applicazione retroattiva delle disposizioni in oggetto, che appare costituzionalmente illegittima sia perché incide sulla condizione di status, già acquisita, sia perché si risolve in un mutamento «in corso di mandato» dei requisiti per l’elezione a cariche pubbliche." Vero è che la modifica proposta è limitata, come recita l'art. 1 del DDL, alle "norme sulla incompatibilità tra incarichi nelle pubbliche amministrazioni e negli enti privati in controllo pubblico e cariche di componenti di organi di indirizzo politico". Tuttavia i proponenti invocano un principio affatto generale il quale quindi, come tale, dovrebbe applicarsi alla decadenza e incandidabilità a qualsiasi titolo siano previste dal decreto legislativo Severino. Come scrivono gli stessi relatori "l’aberranza di questa situazione è evidentissima, ma basti, ove occorra, considerare che, se si ammettesse un principio quale quello sancito (consapevolmente o inconsapevolmente poco importa) dal decreto legislativo [Severino] in oggetto, si riconoscerebbe sostanzialmente la possibilità che una legge, mutando i requisiti, possa rendere incompatibili o ineleggibili in corso di mandato anche i membri del Parlamento. Il che è come dire che una legge sopravvenuta potrebbe cancellare o, comunque, limitare la volontà popolare." Sapranno i senatori del PD rimanere fedeli ai propri principi quando dovranno votare la decadenza di Berlusconi dal seggio senatoriale? Se così non fosse vi sarebbe la prova provata che la legge Severino è usata dal PD non per fini di Giustizia, ma solo per eliminare con un'arma impropria (quella giudiziaria) un avversario politico che non si sa battere con libere elezioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi