cerca

Apatia cronica

21 Agosto 2013 alle 16:45

Io non me la prendo con quella massa consistente d'italiani, che abbraccia tutti gli strati sociali dai più bassi ai più alti, ciascuno col peso specifico che gli compete, che si oppongono ferocemente a qualunque cambiamento in meglio di questo Paese. E' ovvio che in un Paese serio, tutti i loro insopportabili ed ingiustificabili privilegi o poteri o piccoli affarucci (per gli strati infimi)non potrebbero esistere e quindi usano tutte le armi in loro possesso per mantenere lo status quo, nel quale sguazzare a piacimento. Io me la prendo con tutti quegli italiani seri, che si presume sia maggioranza in questo Paese, che non fanno nulla per sovvertire questo andazzo vergognoso. L'apatia che pervade queste persone è ancora più grave e pericolosa della malvagità degli altri, perchè condanna irrimediabilmente tutti alla barbarie. Con questo non voglio dire che bisogna scendere nelle piazze col forcone in mano, non serve la violenza, serve che i cittadini per bene facciano sentire la propria voce e che, per esempio, partecipino compatti alla raccolta delle firme per i referendum promossi dai radicali, milioni di firme sarebbero più efficaci di milioni di forconi. Italiani per bene, volete uscire voi da questa cronica apatia?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi