cerca

Egitto: guerra civile o guerra al terrorismo?

19 Agosto 2013 alle 14:00

Sul Giornale di oggi c'è un'interessante intervista di Fausto Biloslavo a Padre Rafic Greiche, portavoce dei cattolici in Egitto. Spiega bene quale sia il vero obiettivo dei Fratelli musulmani (Califfato). Dice anche che in Egitto non è in corso una guerra civile bensì una guerra al terrorismo. I militari hanno appoggiato trenta milioni di egiziani scesi in piazza con il movimento Tamarrod contro Morsi e la sua politica pro sharia. La storia non si fa con i "se", ma farsi le domande non è peccato: nel caso che i militari avessero deciso di appoggiare Morsi e combattere il movimento Tamarrod, Obama e Unione Europea da che parte starebbero? Dalla parte dei militari che "legittimamente difendono un governo eletto democraticamente"?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi