cerca

Ferragosto egiziano

16 Agosto 2013 alle 15:15

La tragedia egiziana permette un'ulteriore riflessione sullo stato di salute, anche psichica, dei nostri "grandi" giornali nonché dei nostri "grandi" giornalisti. Deposto Mubarak, appena pochi mesi fa tutti a inneggiare alla primavera egiziana (poi a quella libica ecc.). Era solo la premessa di massacri mai visti. Bravi, complimenti: avevano capito tutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi