cerca

Quale che sia il finale

31 Luglio 2013 alle 16:00

Escludendo la malafede, se dovesse essere valida la tesi difensiva di Coppi e Ghedini, ci troveremmo difronte a un nucleo di magistrati la cui preparazione professionale sarebbe da castigare licenziandoli e pretendendo i danni erariali procurati allo Stato. Naturalmente se tutto questo dovesse essere il risultato del processo nei confronti del Berlusconi evasore fiscale e truffatore. Io propendo nella scarsa professionalità e nel fanatismo ideologico degli addetti ai lavori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi