cerca

Papa Francesco e il realismo magico.

29 Luglio 2013 alle 20:00

A noi europei, in particolare ai Conservatori che amano vedere alti prelati su auto lussuose attorniati da potenti uomini politici, Francesco ha opposto la semplicità, l'essenzialità, il vangelo, il Cristo, l'andare incontro al volto di Cristo celato negli ultimi della Terra. Dà fastidio Papa Francesco a chi vorrebbe una Chiesa collusa con il Potere. Per troppo tempo la Chiesa ha confidato nel potere degli uomini, ora Francesco confida solo nel Cristo vivente. Gli atteggiamenti di Francesco sono rivoluzionari nella loro semplicità. Si vede che è di cultura sudamericana anche se figlio di emigrati italiani. Ripeto, di emigrati. Ma i Farisei di oggi non riconoscono il Cristo nella sofferenza del migrante, eppure Gesù disse: ero straniero e non mi avete accolto.....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi