cerca

Ridurre le vacanze estive scolastiche

26 Luglio 2013 alle 11:00

La proposta della Centemero, responsabile scuola del Pdl, di aprire le scuole anche d'estate per evitare inutili compiti delle vacanze e per valorizzare corsi di recupero e/o discipline sportive penso dovrebbe venire presa in seria considerazione dal Parlamento per due motivi. Innanzitutto si permetterebbe ai giovani di non dimenticare quanto studiato alacremente durante l'anno scolastico, si considererebbe responsabilmente il giovane studente permettendogli di perfezionarsi e prepararsi propedeuticamente all'anno successivo. Si darebbe altresì la possibilità alle famiglie di non fare più salti mortali per conciliare il lavoro e la pausa estiva scolastica dei figli. Sì, perché l'Italia è uno dei pochi Paesi europei se non l'unico a fare festa d'estate, e che festa prolungata. E' un vero problema imposto a cui si sottopongono troppe famiglie italiane che non possono permettersi l'avvallo né di nonni compiacenti né tantomeno di baby-sitter. Meditiamoci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi