cerca

Se vi fosse più serietà

18 Luglio 2013 alle 12:30

La politica dovrebbe essere considerata come un vero mestiere alla mercé di pochi, di professionisti e non un mercato delle vacche (quelle più grasse e fortunate). Se vi fosse più professionalità e serietà certe bravate i nostri politici ce le risparmierebbero per pensare a lavorare, a fare le riforme, a guadagnarsi il pane quotidiano come tutti i comuni mortali. Se vi fosse più serietà si darebbero due pesi e due misure per tutto, si darebbe la giusta importanza alle cose. Se si esercitasse più meritocrazia e coscienza forse ci si renderebbe conto di quanto siamo fortunati a vivere in un piccolo angolo di mondo felix quando il resto del mondo muore di fame. E forse ci renderemmo conto di quanto siamo piccoli in confronto all'universo ora esplorato nel silenzio, ma con estrema professionalità da un astronauta italiano giovane considerato uno dei più bravi della storia. Un uomo coraggioso, appunto, professionale che ha sfidato la sua "piccolezza" per affrontare l'immenso. Segno che l'uomo non è poi così piccolo e impotente. Basta saper discernere con la forza dell'intelletto. Grazie Parmisano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi