cerca

Spero di sbagliarmi

17 Luglio 2013 alle 14:30

A seguito di indubbi "errori" all'interno delle Forze di Polizia, da un po' di tempo a questa parte si assiste ad un insolita "caduta di teste". Insolita in quanto, in un paese dove sembra che gli "errori" fatti dalle autorità pubbliche siano una regola e dove sembra altrettanto di uso comune che nessuno paghi, stranamente i vertici della Polizia di Stato pagano puntualmente il fio delle loro colpe. In linea di principio questo non dovrebbe essere male (è bene che chi sbaglia, specie se si trova in posizioni "importanti", paghi) ma mi sento correre un brivido su per la schiena e mi auguro che non stiamo assistendo alla nascita di Polizia Democratica. Questo evento, sommato a Magistratura Democratica, sarebbe un vero, "grosso", problema per la Democrazia nel nostro Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi