cerca

Corollario al suicidio leghista

16 Luglio 2013 alle 19:45

Chi si pretende appartenente a una destra pensante, deve accettare il dato di fatto che gli italiani non sono una razza (non lo sono mai stati nemmeno in passato) e che possiamo avere, e sempre più facilmente avremo in futuro, ministri di varia provenienza e dunque con diversi connotati razziali,che dovranno e potranno essere criticati solo sul piano politico. per quanto mi riguarda, non ho niente in contrario ad evere un/a ministro coloured, ma mi riservo il diritto di preferire e votare una Condoleezza Rice. Non per il colore, ma per tutto il resto, compresa l'allure con cui porta i tailleur di Chanel. Non dimentichiamo peraltro che la Santanché non è stata votata a causa del disprezzo antropologico per la bella donna di destra di cui è l'emblema. Questo per gli indignati, caso mai volessero indignarsi in modo bipartisan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi