cerca

Dai No Tav della Val di Susa ai No Tav della Liguria

12 Luglio 2013 alle 10:20

Apprendo da Il Giornale della Liguria del 11 luglio che a Tresta - tra la Val Polcevera e la Valle Scrivia - i No Tav della zona (sì, perché oramai in ogni angolo si trovano No Tav, No global, basta dire di no) si starebbero comportando sulla scia dei cugini della Val di Susa. Barricate, manifestazioni pur di dire "niet" al Terzo Valico e ai lavori necessari per preparare i rispettivi cantieri come in quel di Bolzaneto. In Liguria non si è ancora arrivati alla violenza del Piemonte ma la strada è breve per farlo. Basta che i loro capi facinorosi e pro-fucili come i rappresentanti del Movimento 5 Stelle di Grillo che li appoggia diano le giuste o sbagliate direttive ed è fatta. Mi appellerei allora proprio a lor signori per cercare di capire la responsabilità alle spalle. A tal proposito, vorrei citare un fatto che sa dell'assurdo e dell'incoerente, appunto, avvenuto in quel della Val di Susa, affinché servisse da monito anche per la delegazione genovese di Bolzaneto, già boicottata dai rom che anni fa non solo si sono inglobati dal Comune di Genova ben

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi