cerca

Caro Ferrara, non sono d'accordo

9 Luglio 2013 alle 21:30

Caro Ferrara, per una volta non sono d'accordo con lei. La frase di Papa Francesco "la globalizzazione dell'indifferenza" , secondo me attiene al modo di vivere i rapporti umani oggi. Anche tra di noi. Magari in famiglia.Figuriamoci se ciò che accade ai tanti altri sconosciuti interviene nelle nostre vite rendendoci consci di ciò che non facciamo per gli altri.Giustamente lei afferma che la globalizzazione ha dato speranza, ed aiuto concreto, alle persone che sono riuscite a fuggire dalle loro terre martoriate da guerre e soprusi. E' vero come è vero che queste fughe lasciano sul campo i più deboli o sfortunati. Per tutti gli altri si apre la via della speranza. Ma che non si consideri altri che noi stessi mi sembra oggi un disvalore acquisito. Quante volte accade di vedere persone cadute per strada od altro che non vengono soccorse da chi passa loro accanto? Troppe, assolutamente troppe. E quando Papa Francesco riporta la frase "Caino dov'è tuo fratello?", ecco in quelle parole c'è la triste realtà del mondo di oggi. Indifferente a tutto e tutti. Salvo che al proprio, personalissimo bene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi