cerca

Una, cento, mille Santanché

8 Luglio 2013 alle 21:00

Strepitosa Santanché lo è e anche parecchio. Mi chiedo quante siano le donne italiane di destra con un profilo leonino simile al suo che possano permettersi di riversare la loro carica strepitosa non già nelle piccole imprese familiari - che grazie ad esse sopravvivono - ma nelle imprese medie e grandi, dove appena sali sul tacco di destra e misuri fiera il corridoio verso l'ufficio di presidenza, un manipolo trasversale di diversamente soddisfatti sogghigna e si dà di gomito, fiondandosi dal distributore del caffé a bisbigliare che quel bel sedere di destra è l'unico motivo di un incarico che insindacabilmente avrebbe dovuto essere ricoperto da altri. Non voteranno Santanché perché sono antropologicamente impediti al riconoscimento della forza, della grazia e della bellezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi