cerca

Floris

4 Luglio 2013 alle 14:45

A quello che dice Brunetta bisognerebbe aggiungere, in tema di imparzialità, l'abitudine del conduttore di lasciar parlare senza alcun limite i personaggi a lui graditi, mentre a quelli considerati avversari cocede pochissimo spazio e la maggior parte delle volte li interrompe; spesso facendosi aiutare anche dalle interruzioni pubblicitarie, dopo le quali rinvia le loro repliche che così, ammesso che effettivamnete le conceda (si ricomincia in genere con un servizio), perdono sicuramente di efficacia. Sono tutte tecniche che sanno molto di informazione di regime, anche se spesso questo viene invocato a parti inverite. E, infine, ci sarebbe da fare una bella indagine su come viene individuata, selezionata e "guidata" la claque. Conclusione: per me il Pdl, continuando così le cose, non dovrebbe più accettare di partecipare alla trasmissione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi