cerca

Sindrome di Stoccolma

1 Luglio 2013 alle 18:00

Ancora Indesit, ancora Fabriano, ancora capo sindacalista; questa volta il sig. Angeletti avrebbe detto ad una recente manifestazione: "Non è certo l'amministrazione pubblica che abbiamo che può essere competitiva con quella degli altri Paesi, tantomeno la finanza o il turismo" ha continuato Angeletti "E' l'industria manifatturiera che fa la differenza, dunque non è accettabile che un pezzo dell'industria che ha fatto crescita ed occupazione, come quella degli elettrodomestici, sparisca dall'Italia, perché questo - ha rimarcato - è il succo della questione. Indesit non ha spiegato sul serio le ragioni per le quali non può e non vuole continuare a produrre in Italia. Le istituzioni, il Governo, la Regione devono chiedere all'azienda quali sono le cose da fare per far sì che Indesit rimanga a produrre in Italia. Non ci dovete dire perché ve ne volete andare, ma ci dovete dire che dobbiamo fare per farvi restare." Così l'ho letto e così lo riporto, per intero. Fatevelo spiegare da Fassina, io ho fatto scuole troppo basse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi