cerca

Pensando alle cause originarie

1 Luglio 2013 alle 20:00

Vabbè, siamo quello che siamo, politicamente immaturi, anche se ci crediamo i più acuti del mondo. Perché? Vent'anni di fascismo e di mancanza di libertà? Macché, è stata “la regoletta di Yalta”, come la chiama il Direttore, che ha innescato due conseguenze che stiamo ancora scontando. Impedendo l’alternanza al governo di forze politiche diverse, ha bloccato lo sviluppo di una cultura politica condivisa che legittimasse reciprocamente tutti gli attori politici in campo, come è accaduto ovunque, Spagna, ex Iugoslavia e paesi dell’ex Patto di Varsavia compresi e, paradossalmente, ha favorito pure la nascita del più forte, organizzato e radicato partito Comunista dell’Occidente che, in dipendenza da Mosca, ha sempre rifiutato ogni ipotesi socialista e men che mai socialdemocratica. Un intreccio perverso. Poi, a regoletta scaduta, Dc eliminata, Psi distrutto, repubblicani, liberali e socialdemocratici scomparsi è spuntata, la figlia delle prime due, la “regoletta di Arcore”. Eh, no, qui ci vogliono “le regole vere”. Si grida a gran voce. Questa volta saranno "le regolette" dell'Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi