cerca

Il tabù della spesa pubblica

1 Luglio 2013 alle 14:58

Tutti ci spiegano , dati alla mano, che l’Imu sulla prima casa non si può abolire e che forse sarà inevitabile l’aumento di un punto di Iva. E’ vero , non si riescono a trovare risorse sostitutive e i conti ci dicono questo . Ma nessuno considera che ci sono 800 miliardi di spesa pubblica su cui basterebbe recuperare l’1% per far tornare i conti . E c’è un motivo per cui la sinistra non ne parla ed è un motivo tutto politico : il pubblico non si tocca perché la spesa pubblica è stata da sempre il terreno di consenso della sinistra e del sindacato. Perciò , sarà pure colpa dell’ Europa e della sua politica di rigore se la nostra crescita non decolla ma , prima di questo , bisogna guardare in casa nostra e cercare di capire che fino a quando non mettiamo mano alla razionalizzazione della spesa non andiamo da nessuna parte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi