cerca

Quanti guai procura la frustrazione...

26 Giugno 2013 alle 10:00

La sentenza sul processo Ruby è figlia dell'invidia e della frustrazione che possono avere solo le donne molto brutte (gli uomini non sono migliori, ma riescono in qualche modo a placare le proprie voglie con il denaro). Ma una donna brutta come fa? I pruriti di moralità della pm e del Presidente del Tribunale, donne oggettivamente fuori da ogni tentazione, diventano devastanti nel momento in cui sono chiamate a giudicare i peccati carnali; diventano moralizzatrici perchè loro non hanno potuto partecipare al banchetto. Mussolini diceva che dietro ogni anarchico si nasconde un dittatore fallito. Volendo mutuare il concetto, si può dire che dietro ogni moralista, spesso si nasconde un peccatore mancato. Ed ecco allora che queste due donne diventano capaci di tutto, perchè la frustrazione di assistere ad un fenomeno dai contorni sessuali ricchi di fantasie erotiche, con donne giovani, belle e attraenti, le sconvolge fino al punto di perdere la ragione. Loro sanno bene che questa sentenza verrà riformata in secondo o in terzo grado, ma non gliene frega niente. Per adesso hanno appagato il loro desiderio di vendetta per una natura che è stata veramente matrigna con loro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi