cerca

Tempo di crisi

18 Giugno 2013 alle 20:00

Non sarà che è anche un po colpa nostra ? Esordendo in questi termini sento già attorno a me lo sdegno e i commenti poco educati della moltitudine di persone ridotte ormai allo stremo per riuscire a arrivare alla fine della giornata, senza che lo sguardo impietoso di una moglie, marito o figlio che sia le faccia sentire come colui che ha fallito senza raggiungere nessun obbiettivo nella vita. Lungi da me vestire i panni di Santa Maria Goretti o volre apparire come la Piccola Fiammiferaia, ma sono sicuro che la mia domanda molte persone non se la fanno per paura di darsi una risposta. Quanto tempo, denaro, risorse ci siamo ridotti a sprecare in cambio di oggetti e situazione che non ci danno nulla in cambio. Siamo sempre pronti a lamentarci perchè nessuno pensa a noi ma non perdiamo occasione per recarci ad una ricevitoria, anche se sappiamo che stiamo buttando via quei pochi soldi che ci rimangono, o comprare ai nostri figli molto di quello che ci chiedono, senza considerare che in questo modo gli stiamo scavando la fossa e soprattutto senza fargli capire che, continuando su questa strada, presto l'I-Phone non lo potranno più ricaricare. Ci siamo abituati a vivere una vita finta e piena di illusioni, fatta solo di televisioni, centri commerciali, viaggi, vacanze e divertimenti. Queste cose ci volglio e riconosco che ne abbiamo bisogno, ma l'errore sta nel fatto che vogliamo a tutti costi vivere la vita di qualcun'altro e in questo modo perdiamo la nostra identità rischiando di perderci, ma ben colnsapevoli che siamo risciti nel nostro fine ultimo 'Abbimo finalmente le scarpe di Lady Gaga'

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi