cerca

Quei morti della tonnara

18 Giugno 2013 alle 10:00

Mi dispiace per la morte di sette clandestini aggrappati ad una rete di tonni a Lampedusa.La vita umana è troppo sacra per gettarla via in questo modo. Ma diventa ancora più sacra se si pensa a come lo Stato italiano sia assente e non preparato all'accoglienza di clandestini.C'è da dire che attraversano il mare aperto perché sanno che il nostro Paese poi li accoglie a braccia aperte senza troppo indagare sul loro conto. Non è più l'epoca del governo Berlusconi e del Ministro degli Interni Maroni che avevano creato una vera politica d'integrazione dello straniero a partire proprio dalle coste e dai centri di accoglienza, da accordi internazionali tra i vari Paesi coinvolti. Qui non si è in Germania o in altri Paesi del nord o a Malta dove le regole ben presenti vengono fatte rispettare. Qui si è in Italia, nel Paese del bengodi dove le porte sono spalancate a extra comunitari, stranieri, nomadi e non agli italiani stessi che vivono in condizioni di degrado, di disservizi, di mancanza di sussidi, di tassazione elevata. Mi domando se il benessere non viene dato a noi cittadini autoctoni come potrebbe venire elargito a chi proviene dall'estero e in condizioni pessime come i nord africani. Questo modo di fare o di non fare politica bistratta la vita umana. Notizia di oggi è che, anche complice il bel tempo, le coste italiane sono state assaltate da 950 clandestini che si vanno a sommare ai 690 di ieri sbarcati in Calabria ed in Sicilia. Ma i media parlano di quei poveri sette morti aggrappati ad una tonnara della apparente salvezza. Del vero problema che crea i morti dei barconi (quindi degli attuali 1600 clandestini e oltre) nessuno ne parla, neppure nel caso in cui venissero direttamente rispediti al mittente. Dispiace constatare che l'Italia sia un Paese malato dal più profondo. Pessimismo? No, questo è pragmatismo che i governi italiani che si succedono non colgono abbastanza o non vogliono cogliere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi