cerca

Ossimoro progressista

18 Giugno 2013 alle 14:00

Stati Uniti ed Europa stanno studiando un accordo sul libero scambio dei beni. Francois Hollande intende limitare gli scambi dei prodotti culturali, dei prodotti artistici e dell’intelletto. Niente è più libero, senza confini, senza dazi e senza burocrazia dell’arte: se l’arte non è libera l’arte non è. Regolamentare l’arte: un ossimoro, gradito solo ai dittatori e agli acefali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi