cerca

L’ossimoro del Pdl: Berlusconi promosso e Pdl bocciato

12 Giugno 2013 alle 09:00

Queste elezioni amministrative consegnano alla destra un risultato disastroso su cui è urgente una riflessione. Esse dimostrano, ancora una volta, che Berlusconi vince ma il Pdl viene bocciato. L’apparente paradosso significa che non è sufficiente la discesa in campo del Cavaliere alle elezioni politiche per tenere alto il consenso nel Paese, se poi i risultati locali sono questi. Tradotto in parole povere, significa che il Pdl deve perdere la sua caratteristica antropomorfa e deve diventare un partito normale, con una sua strutturazione e un reale radicamento sul territorio. E’ un problema su cui riflettere a cominciare da Berlusconi se ha a cuore gli interessi dei moderati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi