cerca

Il Direttore, i giochini di Rep., il Cav., e... dintorni

10 Giugno 2013 alle 15:00

Alla fine di un’analisi, da Italiano non da venduto ad una parte e tutta da condividere, il Direttore chiude: “A che serve la legittimazione di una larga coalizione se non a trattare da posizioni di forza a Berlino?” Beh, il nodo è tutto lì: negare che una larga coalizione possa legittimare il governo Letta. Berlino è un pretesto, uno dei tanti, vedi riforme costituzionali e presidenzialismo, che la platea degli pseudo ottimati di Firenze, agita ed enfatizza surrettiziamente perché legittimare pienamente il governo in carica, nel loro delirio malato, coinciderebbe con la legittimazione politica del Cav. Sarebbe spaventoso, per loro. Non ci sono sofismi che tengano e masturbazioni etiche intellettuali che valgano, quello è “the core”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi