cerca

Choosy per sempre.

7 Giugno 2013 alle 21:00

Che giovani capaci trovino opportunità all'estero non è un male. Se uno pensa di vedere meglio premiate le proprie competenze o pensa di realizzarsi fuori dai confini patri, questo non deve spaventare un paese moderno e globale. Il problema è, semmai, che l'Italia non ha le caratteristiche per essere attraente per giovani stranieri altrettanto promettenti che fanno il percorso inverso. L'ipocrisia di casa nostra, che non ci permette di guardare in faccia ai problemi al punto da non riuscire a trovarne le soluzioni, si sintetizza nell'assegnare premi agli italiani che hanno avuto successo all'estero, senza mai premiare chi è riuscito in Italia venendo da un altrove qualsiasi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi