cerca

Il serio problema dell'Italia

27 Maggio 2013 alle 18:30

Leggo e rifletto sullo scritto pubblicato di Anna Giuntino,alla quale và un caro saluto da un imprenditore piccolo ma dignitoso e si associa in parte alle sue riflessioni. Questo mi ha indotto ha scrivere in un momento di pausa.Anch'io mi dico che dopo avere creduto nell'Italia per 30 anni mi ritrovo a dirmi che l'Italia non mi merita.Ho puntato tutto sul lavoro e sulla crescita delle mie piccole aziende ed oggi non solo mi sono arreso e stò cercando di traghettare il personale che mi stà vicino da anni ma ho incominciato ad affaciarmi a paesi che chiamiamo del terzo mondo o non allineati dove ,anche se non si guadagna quanto una volta con sacrifici si riusciva a fare in Italia almeno si vive più serenamente e a una dimensione umana. Tornando al discorso centrale ,io credo che il problema dell'Italia è la cultura statalista creata negli ultini quarant'anni.Mi spiego,hanno fatto credere agli italiani dei concetti dove tutti avevano diritto a tutto e non si è mai parlato di doveri.Quelli ligi ,dipendenti statali e simili sono stati indicati per anni " i soliti che pagano le tasse" noi imprenditori eramo gli evasori che si arricchivano sulla pelle degli altri.Nessuno ha mai spiegato ai "soliti che pagano le tasse" che pagano sullo scarso lavoro che fanno ,tra l'altro dedicato ai servizi e non alla produzione,avvitando il sistema su se stesso.Forse qualcuno ricorderà che nella scuola fino a pochi anni fà si poteva andare in pensione dopo 15,sei mesi e un giorno.Conosco gente che per avere prodotto nei servizi per 15 anni percepisce da 30 anni la pensione e si lamentano pure che è una miseria perchè loro hanno già dato.Poi culturalmente credo che ognuno di noi frequenta lavoratori pubblici che ci fanno il piacere di riceverci od ascoltarci ,noi esseri fastidiosi,senza pensare che gli diamo l'opportunità di guadagnarsi lo stipendio.Stipendio che credo sarà messo in difficoltà entro la fine del 2014 quando l'Inps che solo qualche mese fà si è resa conto che....continua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi