cerca

Bellissima. Come Agelina Jolie

20 Maggio 2013 alle 15:30

La vita è una malattia con prognosi di morte certa. E allora, piuttosto che chiederci “perché” ci si ammala sarebbe il caso di domandarci “perché” si vive. Il solo porsi la domanda, più ancora della risposta, segna il confine tra la profondità di ciò che è stata una civiltà e la vacuità di ciò che non è, né mai sarà, il vagheggiato paradiso in terra da tanti perseguito. Sani o malati che si sia, chi non sa domandarsi perché mai sia nato, mai sarà veramente felice. Anche se mai si ammalasse di cancro. Anche se fosse bellissima, come Angelina Jolie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi