cerca

Il grimaldello è la responsabilità civile, non le intercettazioni

17 Maggio 2013 alle 09:45

Strano come Berlusconi continui a sbagliare. Possibile che non abbia capito o che i suoi consiglieri non gli abbiano spiegato che il grimaldello capace di fare breccia nella Supercasta dei Magistrati è la responsabilità civile diretta e non la riforma delle intercettazioni. Il Cav. valuti l'impatto di una proposta di legge che, ricalcando l'emendamento Pini della scorsa legislatura, reintroduca quella possibilità di agire direttamente in giudizio nei confronti di magistrati che, per colpa grave, abbiano danneggiato un cittadino. Avrebbe dalla sua l'opinione pubblica, che da sempre è a favore di una riforma che in definitiva realizzerebbe il principio di uguaglianza di tutti i cittadini (anche dei giudici) di fronte alla legge. Avrebbe l'appoggio dei Radicali, che a suo tempo furono promotori del referendum, con la loro capacità di comunicazione mediatica. Sicuramente avrebbe dalla sua molti grillini e forse lo stesso Grillo. Probabilmente, nel segreto dell'urna, se si chiedesse lo scrutinio segreto, vedrebbe favorevoli molti deputati dello stesso Pd che ne hanno fin sopra i capelli dell'arroganza e della strapotenza di pm e giudici e che si rendono conto della necessità di un riequilibrio dei rapporti fra i Poteri dello Stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi