cerca

La lettera (e la parrucca) scarlatta

16 Maggio 2013 alle 20:00

Non mi riesce di non pensare,ascoltando le parole del p.m. Boccassini, alla assoluta mancanza, davvero singolare,in un contesto come delineato(non voglio sprecare parole!) di una qualunque espressione di pietà umana o di senso di protezione non dico nei confronti di queste così dette "olgettine", ma nei confronti della minore! Se il reato c'è, è di quelli che vorresti vedere correggere oltre che con la punizione del delinquente, con la cura e il rispetto finalmente dovuto ad un essere umano da recuperare, salvare, curare. E invece no: bollata la fanciulla perfino con la furbizia orientale! State lontano dall'appestata! Dagli al put...one, forever! Mi è nata dentro una grande tristezza a fronte di tanto grande tristizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi