cerca

In coda alla boccasineide

15 Maggio 2013 alle 13:30

Impossibile che a nessuno venga in mente, e lo dica, che il merito maggiore della Boccasini è stato raccontare davanti al mondo intero che il nostro presidente del consiglio in carica era un corruttore di minorenni. E che nessuno correli le conseguenze di quel gesto con almeno una parte degli enormi problemi che il nostro paese, svergognato e indebolito di fronte ai nostri cari amici europei, ha avuto da allora. Non sarà che ci meritiamo di essere ridotti come siamo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi