cerca

La furbizia propria (medio) orientale

14 Maggio 2013 alle 20:30

25 anni fa incontrai una ragazza che mi piaceva molto. Lei era impiegata all'ufficio estero, mentre io, alla mia prima occupazione, ero un semplice fattorino. Sapevo anche che era cattolica e così le dissi se voleva venire a un incontro religioso. Lei venne, l'incontro (ma guarda un po') venne annullato e io le proposi di consumare il pranzo al sacco al parco di Monza. Quella ragazza, grazie alla mia "furbizia propria orientale", oggi è mia moglie. Ma forse è meglio dire "furbizia propria medio-orientale", visto che dimenticai di dirle la verità, cioè che ero nipote del sceicco Mansour.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi