cerca

Il grande statista ha perso

14 Maggio 2013 alle 15:00

La vicenda giudiziaria Boccassini-Berlusconi è, per uno spirito libero ma specialmente liberale, inquietante. Ma è vieppiù desolante che nè il "grande statista" (così su queste colonne spesso viene definito), nè il suo team di men (forse troppo impegnati a dire sempre yes) siano risultati incapaci di trasformare l'obbrobrio giuridico (e la ancor più deteriore campagna etica che ci vorrebbe tutti oiettivi di un panopticon) in una battaglia civile. Non personale o politica, ma civile. Berlusconi magari la spunterà qui o in cassazione... ma il grande statista e il suo team impegnato a dire sempre yes hanno irrimedialbilmente perso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi