cerca

Vabbè, abbiamo scherzato

13 Maggio 2013 alle 18:00

Con la manifestazione di Brescia e soprattutto le polemiche successive, le larghe intese hanno i mesi contati. Forse un anno. Mai come oggi penso che il detto “piazze piene urne vuote” sia d’attualità. Ma la vera perplessità riguarda i ministri in piazza in particolare la partecipazione del ministro degli interni. Purtroppo il fatto ha prestato il fianco ai mozza orecchi, che hanno ragione ad indignarsi. Nelle larghe intese non possono coesistere forze di lotta e di governo, è lapalissiano. Sul piano politico la tattica tende a spaccare ulteriormente il PD e a rendere ingovernabile l’intesa. Il PDL doveva dimostrare saggezza, che però non ha. Infine temo che la partecipazione a Brescia del ministro degli interni non produca nemmeno risultati elettoralmente apprezzabili e aiuti il PD a ricompattarsi prima della prossima, a breve, campagna elettorale. Poi chissà che questi fatti non induca, nelle prossime settimane, il M5s a proporsi per fare un accordo di governo con il PD e SEL. Mai dire mai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi