cerca

Il 5 Stelle e quota 2.500

8 Maggio 2013 alle 10:15

Bisogna dare atto all'onorevole Terzoni di aver posto, per prima tra gli eletti del Movimento 5 Stelle, un problema relativo ai mezzi necessari per conciliare vita e mandato parlamentare. Pur con qualche remora, la deputata ha messo in evidenza l'impossibilità di operare con una retribuzione di 2.500 euro. La chiarezza dell'assunto è stata subito edulcorata nel fumo di Londra dell'equivoca volontà dei giornalisti, ma con questo recupero di realismo la Terzoni smantella uno dei postulati più granitici del grillismo: quel pauperismo - apocalittico e demenziale - che ha rappresentato lo strumento per costruire un nuovo mercato politico, frana appena i grillini hanno fatto i conti con la verità delle proprie tasche. E' quindi un piacere postumo prendere atto di questo salto a Canossa. Quel che va rimproverato alla Terzoni è di essere stata, prima del grande salto romano, tra le assertrici più convinte del pauperismo di massa, di una funzione parlamentare segnata dall'uso penitenziale del cilicio, di una rappresentanza della nazione abbassata al livello remunerativo di una posizione impiegatizia. Adesso attendiamo che il voto interno al Cinque Stelle delinei una nuova divisione tra "conventuali" alla Terzoni - più moderati e secolari - e "spirituali" alla Lombardi, convinti che il digiuno sia il modo migliore per interpretare la politica e le sue ragioni di pubblico servizio. Nel solco delle antiche dispute che spinsero Voltaire ad affermare "che le tigri si sbranano per mangiare mentre noi ci siamo sterminati per qualche paragrafo". E mentre procede lo sterminio interno tra puri che reciprocamente si epurano, suggeriamo alla Terzoni - che giustamente abiura quel che sosteneva tutta ortodossa due mesi fa - di trattenere quel che resta della sua diaria e dei suoi rimborsi, senza l'ulteriore demagogia del surplus da destinare. Si tenga tutto ma faccia bene il parlamentare. Tutto il resto è comica che non ci riguarda e non ci appassiona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi