cerca

Renzi che avanza in Friuli

23 Aprile 2013 alle 21:00

Dispiace per la sconfitta risicata del Pdl in Friuli Venezia Giulia. Sì, perché una percentuale del 30% dell'uscente Tondo liberale contro il 30,39% della Serracchiani che ha vinto non può che essere definita risicata. Peccato in quanto il Pdl era vicino alla vittoria e non solo in Friuli. Pertanto, il risultato elettorale in Friuli può venire assimilato a quello nazionale, che ha visto vincere per una manciata di voti la sinistra, con tutto quello che ne è conseguito. La scelta di Napolitano tutto sommato è stata ancora il male minore, anzi, un toccasana se si mettesse davvero in pratica il progetto di Berlusconi di un serio governo di larghe intese ben sposato dal Presidente della Repubblica. Dispiace che il Pdl non abbia vinto in Friuli in quanto si tratta della sconfitta di un'altra regione del nord, nord che dovrebbe essere appannaggio per motivi storici e di mentalità del centro destra. L'unica consolazione è che il nuovo governatore del Friuli è una renziana. In bocca al lupo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi