cerca

Le colonne d'Ercole

22 Aprile 2013 alle 18:30

La base del PD si ribella ai suoi eletti tacciandoli di traditori, di essersi slegati dal paese reale e dalla democrazia che per queste persone vengono rappresentate dalle persone che scendono in piazza a protestare con accenti più o meno violenti o twittano sulla rete. E tutto questo perchè, per la base, il dover accordarsi con il 25 per cento del popolo rappresentato dall'elettorato berlusconiano per il bene del paese da parte del PD risulta un tradimento della democrazia, la loro democrazia. Non è allora che i problemi del PD siano proprio i suoi elettori che ancora credono invalicabili le colonne d'Ercole oltre le quali si cade nel nulla?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi