cerca

Marini impallinato dai suoi

19 Aprile 2013 alle 11:00

Bersani ha gestito malamente, a meno che non fosse una mossa volutamente studiata, la candidatura Marini. Nel Pd, dalle plurime composite, variopinte anime, non esiste un nome che possa mettere tutti d’accordo, e neppure i 2/3. Il Pdl sarebbe pronto ad appoggiare sia Chiamparino sia D’Alema. Nomi non palatabili per i 5S. I 5S giocheranno le loro carte solo su Rodotà o Prodi. Il nodo sostanziale, il nodo dei nodi, è di scegliere chi mettere in fuori gioco: Grillo o Berlusconi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi