cerca

Ingroia

11 Aprile 2013 alle 17:45

Ingroia ha ovviamente reagito con sdegno, parlando di provvedimento punitivo, alla decisione del CSM che si è opposto al suo ricollocamento dopo l’infelicissima esperienza elettorale. Per chi ha certe idee sulla giustizia e sull’enorme problema rappresentato dai magistrati che concepiscono e usano a fini politici il proprio ruolo, la parabola di un personaggio come Ingroia rappresenta un non piccolo elemento di consolazione, in questa valle di lacrime che è al momento la politica italiana. Per quanto riguarda le reazioni di Ingroia, mi fanno venire in mente una battuta di Montanelli, non ricordo rivolta a chi: "L’unica cosa che lo distingue da un gambero è che il gambero, quando è cotto, ha almeno il buon gusto di arrossire".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi