cerca

Governissimo? Mai!

10 Aprile 2013 alle 11:00

Il mantra della parola. Il fascino perverso della fonetica. Ma chi glielo chiede? Perché non ha il coraggio di dire che non vuole neppure un governo di unità nazionale, un governo di scopo, e nemmeno il governo cui allude Napolitano? Bersani gioca la carta del Colle, per farlo e rassicurare i mozzorecchi e la plebe acefala lascia libertà a: inciucio, governissimo, governare insieme, governo con Berlusconi. Però, inconsapevolmente forse, si pone sullo stesso piano di Grillo. Anzi più sotto. Infatti è più logico e più comprensibile il "no a nessuno" che il "no solo a Lui". Non è in ballo il governo, almeno per ora. Ma tutto serve per cercare di far digerire ai fanatici anti Berlusconi il possibile accordo per il Quirinale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi