cerca

Paradossi

5 Aprile 2013 alle 10:00

Siamo finalmente giunti al paradosso di questa nostra Carta: un Parlamento neoeletto che non riesce a esprimere un governo né ad eleggere un Presidente della Repubblica (ché avrebbe il potere di sciogliere le camere appena elette), e un popolo cosiddetto sovrano che se ne deve stare in balìa di un comico e di un sindaco (sia pure di Firenze). Sembra di essere tornati ai tempi di Federico II.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi