cerca

Hamas e il popolo

3 Aprile 2013 alle 15:00

L’elezione (o la nomina, l’investitura?) semisegreta o semiclandestina di Meshaal a capo di Hamas è paradigmatica. In gioco sono entrati (principalmente) l’Iran, il Qatar, quindi gli sciiti, i sunniti. Cioè rapporti di forza che affondano in dinamiche e logiche oligarchiche e verticistiche, lontano dal popolo. A riprova di quanto, ancora, sia lungo il cammino verso una vera e propria democrazia rappresentativa in quelle terre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi