cerca

E fino al 18 aprile?

3 Aprile 2013 alle 19:00

E' stato deciso che il prossimo 18 aprile inizieranno le votazioni per l'elezione del Presidente della Repubblica, vale a dire, tra due settimane. Mi piacerebbe che qualcuno rispondesse alla mia seguente obiezione: l'Italia in questo momento è priva di governo e ha perso fin troppo tempo per giungere alla conclusione scelta dal Capo dello Stato di optare per due commissioni esterne di saggi in aiuto alla creazione benché temporanea di un governo che possa portare avanti le riforme e concorrere con le altre Nazioni. Lo stesso Napolitano ha scelto di non dimettersi fino alla naturale scadenza del suo mandato (il 15 aprile). Allora, approfittiamone, i saggi nominati si diano da fare in fretta a svegliare i partiti dormienti per varare un governo sacrosanto, ma non perdiamo tempo prezioso fino all'elezione del Presidente della Repubblica. Perché a mio avviso cosi andrà da oggi al 18 aprile. Tanti tira e molla tipicamente italiani copriranno tale periodo temporale e lo stallo rimarrà. Per lo meno che le due task force si attivino al fine di fare una nuova legge elettorale ad hoc.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi