cerca

Meglio brutti, sporchi e cattivi

1 Aprile 2013 alle 14:00

Saggi? Se c’è una categoria di cui i l’Italia non ha bisogno è quella evocata e convocata da Napolitano. Saggezza è sinonimo di prudenza e prudenza lo è di attesa. I Saggi operano in perenne attendismo, ma arrivano sempre in ritardo. Questo è accettabile in tempo di bonaccia o di vento in poppa. Ma in tempo di tempesta, e questa è la tempesta del secolo o la tempesta perfetta, servono capitani coraggiosi, decisi, pronti a tutto pur di conseguire lo scopo. Compresi il voltafaccia, il tradimento, la menzogna e qualsiasi altro mezzo sleale occorra. Ci siamo salvati da Bersani e Vendola, verso cui Machiavelli avrebbe rinnovato il giudizio impietoso riservato a Pier Soderini, pur giudicato uomo probo e imparziale, ma inadatto alla bisogna: «La notte che morì Pier Soderini/ l'alma n'andò dell'Inferno alla bocca:/ E Pluto la gridò: Anima sciocca,/ Che Inferno? Và nel Limbo dei bambini». Dateci dei farabutti, che è meglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi