cerca

L’involuzione della specie

28 Marzo 2013 alle 16:00

La diretta streaming fra cittadini e Bersani è veramente qualcosa di inquietante. Sembra di essere a Ballarò, diceva la cittadina grillina. Ha ragione. I comportamenti umani (in qualunque ambito) mutano se consapevoli di essere spiati da una telecamera. L’attenzione scivola sempre su “cosa diranno” se dico la tal cosa o la tal altra. Valeva per Bersani, valeva per gli adepti di Gaia-Casaleggio. Grillo e Casaleggio quando si consultano, non vanno certamente in streaming. Questo è riservato ai loro adepti e a Bersani. E’ banale affermarlo, ma nella vita quotidiana chiunque sperimenta o ha sperimentato il doppio binario comunicazionale. Ad esempio con un collega parlerai del capo in un certo modo, col capo che ti ascolta parlerai in altro modo. Si potrebbero citare numerosi esempi di modificazione della comunicazione o del linguaggio in tantissimi ambiti: fra maschi e femmine o fra soli maschi e viceversa, per citarne un altro. La politica, che è espressione umana, non fa differenza. Modalità comunicazionali di questo tipo esaltano l’ipocrisia e il falso, che sono l’esatto contrario di ciò che pensano questi guru mini dotati. Accettare questi confronti è dichiarare la resa della politica secondo quel “arrendetevi” detto da Grillo, che purtroppo fu buon profeta, almeno col PD. Questi cittadini sono portatori malsani di un’ideologia suicida che si esprime anche con l’involuzione delle relazioni e del linguaggio, quindi della specie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi