cerca

Scusate, ma non è il presidente del Senato?

26 Marzo 2013 alle 17:30

Quando Pietro Grasso era procuratore antimafia, si poteva capire - non accettare, ma capire - che facesse certe dichiarazioni allo scopo di sostenere le sue tesi accusatorie. Ma oggi, che è il presidente del Senato, come fa ad andare in tv e dire ancora cose come questa, che leggo su Repubblica: "Forse ci sono ancora cose da scoprire più grosse che non una trattativa che ponga al centro il 41 bis. Forse ci sono ancora cose più gravi da scoprire". Il solito stile, dire e non dire. Ma oggi riveste una carica ancora più alta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi