cerca

Marò

25 Marzo 2013 alle 16:30

La sindrome dell'otto settembre ancora una volta si è manifestata parte integrante del dna di chi dovrebbe guidare i nostri militari da posizioni di alta responsabilità. Capi di stato maggiore diventati ministri della difesa per grazia ricevuta, hanno dimenticato la loro storia, se mai ne hanno avuta una degna di questo nome, condizionata non da continui signorsì funzionali alla carriera e mai, probabilmente, da qualche signorno! Che alla carriera non avrebbe giovato ma forse alla propria dignità sì, dignità che hanno dimostrato di possedere, invece, i nostri due fucilieri di marina che hanno obbedito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi