cerca

Le tentazioni dei grillini eletti

20 Marzo 2013 alle 12:00

Leggo da qualche tempo con interesse e piacere gli articoli riguardanti Grillo ed il suo movimento. Alla luce di quanto sta accadendo ritengo che il duo Grillo-Casaleggio sia lontano anni luce, per strategia e capacità, dai grillini eletti. Sanno bene, questi due strateghi, che la tenuta del movimento passa per un dissenso totale ed un aggressivo rifiuto della politica tradizionale. Qualsiasi compromesso, anche il più “necessario”, è un mattone in meno nel pilastro che sorregge la tenuta del movimento. I neo-senatori grillini, rispetto alla “strategia” del movimento, sono caduti ingenuamente davanti alla più classica delle “tentazioni”: quella del male minore, o come dice Grillo quella del “raffreddore”. Il buon Bersani, che non è novizio della politica, ha fatto scattare una candidatura che ha disorientato una parte di questi senatori che così hanno smarrito l'obiettivo vero... Questa è andata (direbbe Bersani), ma per le prossime occasioni sono pronte le “tentazioni” più suadenti ed adescanti? Credo che per la sinistra battere questa strada nella speranza di trovare consensi, sia da “oggi” alquanto pericoloso. Grillo ha messo in guardia tutto il movimento ed adottato opportuni strumenti di “ulteriore” controllo... e poi da buon “padre” è passato, con astuta mossa pedagogica, dall'ira al perdono creando così le condizioni per generare un buon “senso di colpa” nei cosiddetti traditori. Però la sensazione che emerge è che sarà molto difficile per i grillini eletti mantenere, in futuro, un atteggiamento di “antagonismo assoluto” senza sporcarsi le mani con la realtà parlamentare quotidiana che, per forza di cose, è fatta di continue mediazioni. Entrare nelle stanze dei bottoni, con le premesse che si sono viste, significa, purtroppo, per loro essere col tempo “silenziosamente” ridimensionati dalla attività parlamentari. Guardando Papa Francesco si potrebbe affermare: "un buon esempio val molto di più che una minaccia!"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi